“…soltanto ciò che direttamente è tolto dal Vero, al contatto intimo con la Natura poteva interessarmi…come si procede dinanzi al vero per ritrarre un punto che ci è piaciuto? Dipingendo fedelmente, nel più corto tempo possibile, il massimo possibile, evitando l’impossibile, sintetizzando".

Image

Conegliano

Conegliano, famosa per aver dato i natali a Gian Battista Cima, di cui si può tutt'oggi ammirare nel Duomo una splendida pala raffigurante una Sacra Conversazione, è conosciuta come la "perla del Veneto".

Nata con l'espansione della borghesia dal Trecento in poi, la città si rapporta al suo castello, arroccato sulla collina, e si snoda con un'asse viaria unica di notevole fascino, la Contrada Granda, attualmente via xx Settembre. Qui si affacciano i l Duomo, sulla cui facciata domina il grande affresco del Pozzoserrato, tra le pitture murali più importanti del Veneto, la Scuola dei Battuti, capolavoro di Francesco Da Milano e i grandi palazzi: il Monte di Pietà, con una straordinaria copertura pittorica e la Casa Sbarra palazzetto gotico della fine del Quattrocento.

Il Castello, sulla cima del Colle di Giano, al quale si accede attraverso un suggestivo percorso a piedi lungo le antiche mura carraresi, è una delle architetture più antiche del centro medievale da cui si ammira l'ampio scenario pedemontano.

Palazzo Sarcinelli

Palazzo Sarcinelli è uno dei palazzi signorili più caratteristici del centro storico di Conegliano e uno dei migliori esempi del periodo rinascimentale. Costruito nel 1518, il palazzo è una lussuosa residenza costruita dai figli del nobile Antonio Sarcinelli di Ceneda.

La struttura architettonica è semplice ma imponente, caratterizzata da cinque alte arcate a tutto sesto, sostenute da colonne ornate con teste in rilievo, e da un'ariosa quadrifora affiancata da due monofore per lato, che "illuminano" il salone di ricevimento; quest'ultimo è decorato con chartouces di stucco raffiguranti dei guerrieri.

Già sede della Biblioteca Civica e dal 1988 Galleria d’Arte Moderna, negli anni 2008-2009 è stato oggetto di un importante intervento di restauro, che ha permettendo alla Galleria di poter ospitare importanti opere. Grazie all’accordo con Civita Tre Venezie, Palazzo Sarcinelli ha ospitato grandi mostre di interesse internazionali secondo un programma quadriennale dedicato al Cinquecento veneto.
Image
Image

Il territorio intorno a Conegliano

Conegliano è il cuore culturale di una delle regioni a vocazione enologica più importanti d'Italia, la docg Conegliano Valdobbiadene, dove nasce il Prosecco Superiore.

A nord di Treviso, mentre non lontano già si preannunciano le imponenti Dolomiti venete, si apre uno scenario ambientale fatto di versanti ripidi alternati a dolci declivi valorizzato da una cultura vinicola secolare che ha ridisegnato profondamente il territorio, ricamando le colline con i filari delle viti. Paesaggio che per la sua unicità è candidato a diventare Patrimonio Internazionale dell 'Unesco: un territorio ricco di fascino, di suggestioni storiche e artistiche, Marca gioiosa et amorosa, nella quale è piacevole smarrirsi seguendo la Strada del Prosecco.

Percorsi che conducono il visitatore alla scoperta di castelli antichi, di ville aristocratiche, di edifici sacri e di antiche sorgenti termali. L'ambiente naturale e le sue eccellenze enogastronomiche si sposano qui felicemente con l 'architettura, l 'arte figurativa, la musica e la poesia.

mostra promossa da


con il sostegno di








in partnership con






con la partecipazione di

media partners


con il supporto di




in collaborazione con






© 2018, Civita Tre Venezie s.r.l | Dorsoduro 3488/U - 30123 - Venezia | C.F. e P.Iva 03666441005.

Search